Nel nostro lavoro intendiamo rifletteresui mezzi linguistici a disposizione per applicare l'uguaglianza di genere in un testo istituzionale quale il Regolamento della Conferenza Internazionale del Lavoro. La ricerca, che si colloca all'incrocio fra discipline linguistiche, sociologiche e antropologiche, si propone di rendere conto di un fenomeno nuovo, la neutralizzazione del genere, corrispondente a un'esigenza di riformulazione politically correct da parte di un'istituzione pioniera nelle azioni relative al Gender Equality. Innanzitutto, verranno analizzate le forme o espressioni linguistiche del Regolamento che esprimono la discriminazione nei confronti delle donne, quindi saranno esaminate le forme eufemistiche, ossia le riformulazioni intese a neutralizzare la predominanza del maschile mediante forme neutre di attenuazione. Tali esigenze di riformulazione, che risultano sfalsate rispetto alle esigenze di uguaglianza della società contemporanea, testimoniano la confusione tra la nozione linguistica di genere e il sesso. I lavori di riformulazione sono stati proposti dal gruppo di lavoro torinese dell'Organizzazione Internazionale del Lavoro.

La formulation de l'égalité dans un texte institutionnel international: quelle place pour l'euphémisation?

VITTOZ, Marie Berthe
2009

Abstract

Nel nostro lavoro intendiamo rifletteresui mezzi linguistici a disposizione per applicare l'uguaglianza di genere in un testo istituzionale quale il Regolamento della Conferenza Internazionale del Lavoro. La ricerca, che si colloca all'incrocio fra discipline linguistiche, sociologiche e antropologiche, si propone di rendere conto di un fenomeno nuovo, la neutralizzazione del genere, corrispondente a un'esigenza di riformulazione politically correct da parte di un'istituzione pioniera nelle azioni relative al Gender Equality. Innanzitutto, verranno analizzate le forme o espressioni linguistiche del Regolamento che esprimono la discriminazione nei confronti delle donne, quindi saranno esaminate le forme eufemistiche, ossia le riformulazioni intese a neutralizzare la predominanza del maschile mediante forme neutre di attenuazione. Tali esigenze di riformulazione, che risultano sfalsate rispetto alle esigenze di uguaglianza della società contemporanea, testimoniano la confusione tra la nozione linguistica di genere e il sesso. I lavori di riformulazione sono stati proposti dal gruppo di lavoro torinese dell'Organizzazione Internazionale del Lavoro.
numéro spécial 2009
61
71
http://www.gerflint.eu
égalité des genres; mots épicènes; euphémisme; atténuation
M. VITTOZ
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
formulation de l'égalité.pdf

Accesso riservato

Tipo di file: PDF EDITORIALE
Dimensione 185.85 kB
Formato Adobe PDF
185.85 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/137187
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact